menu

Ti serve un consulente condominiale?

Studio amministrazione di condomini

“Il Condominio AD PERSONAM”

di Alfredo Rimedio

Vi accompagniamo alla soluzione dei Vostri problemi!

 

Probabilmente non c’era in me alcuna caratteristica dell’amministratore di condominio, almeno come viene percepito dalla maggior parte delle persone; ero molto timido e parlare di fronte a 20-30 persone non era certo la mia predisposizione naturale. Però si dice che ciò che non ti uccide ti fortifica e le batoste che ho preso nella mia vita hanno fatto di me una persona più forte. Quando iniziai a lavorare nel mondo delle amministrazioni condominiali, come semplice impiegato in uno studio, non ero sicuro che sarei poi diventato un amministratore. Mi sono subito scontrato con una miriade di numeri e di calcoli in cui bisognava prestare attenzione ad ogni particolare.

Quando commettevo qualche errore, come è naturale in ogni attività che si inizia, subivo due rimproveri: quello del mio titolare e quello (più pesante) mio. Una volta, in occasione di una riscossione delle quote condominiali, un condomino, con fare arrogante, mi disse “noi non vogliamo lei, vogliamo l’amministratore”. Fu umiliante perché non potevo certo dirgli che sulla contabilità potevo dare risposte più esaurienti io che l’amministratore che se ne stava sempre in giro forse per i condomìni o forse no.

Durante uno dei periodi più bui della mia vita personale, nel tentativo di distarmi con il lavoro, cominciai a studiare il principio di funzionamento del programma per la ripartizione dell’acqua; c’erano formule complicatissime che riempivano un’intera riga di testo…piano piano iniziai a prendere confidenza con quelle formule e alla fine riuscii pure a modificarle per adattarle alle nuove fatture dell’AMAP . Questi due episodi mi diedero la spinta; mi scrissi subito al corso per amministratori condominiali dove non mi fu difficile ricevere l’attestato con le felicitazioni del Presidente dell’Associazione Regionale Amministratori Immobiliari.

L’occasione per prendere il mio primo condominio venne da una persona che frequentava lo studio dove lavoravo; avendo constatato che il lavoro lo svolgevo quasi tutto io, si fidò di me e mi presentò ai condomini e venni nominato tra più concorrenti. Non fu tutto rose e fiori all’inizio perché agire in prima persona non è la stessa cosa che stare in ufficio ma imparai presto a fare la tara alle critiche, quelle fatte solo per partito preso, perché “gli amministratori sono tutti uguali” e quelle a cui dovevo dar credito perché venivano da persone attente e competenti e potevano aiutarmi a crescere nella mia professione e anche come persona .

Il risultato è stato una crescita continua che mi ha fatto apprezzare sempre di più dai condomini da me amministrati. Soprattutto nel settore legale, grazie all’attenzione posta nel preparare ogni azione e alla capacità dello studio cui mi affido da svariati anni, ho potuto ottenere numerosi successi nei confronti di morosi cronici, ditte appaltatrici, direttori dei lavori ed ex amministratori. Guardandomi indietro mi rendo conto che le difficoltà, le cadute, i momenti di demoralizzazione sono importanti nella vita di un uomo quanto e forse più dei momenti di successo perché ti aiutano a prendere contatto con una parte di te che forse preferivi tenere nascosta e che magari contiene il seme da piantare per diventare quello che hai sempre voluto . Per quanto mi riguarda la fiducia in me stesso e il senso di giustizia sono il motore della mia attività, motore che va alimentato giorno dopo giorno con il dialogo con i condomini e il loro coinvolgimento nella gestione delle loro proprietà comuni che si riflette sulla loro proprietà privata.

LA FILOSOFIA DI ALFREDO RIMEDIO

Il condominio non è fatto solo di parti comuni, servizi e contabilità ma è fatto soprattutto di persone!

Quindi la tecnologia va usata con parsimonia e solo per necessità di comunicazioni tempestive (sospensione della erogazione dell’acqua per pulizia vasca autoclave, sanificazione parti comuni per rischio COVID, etc.) oppure come promemoria della data dell’assemblea (per evitare che vadano deserte per una semplice dimenticanza).

E’ fondamentale coinvolgere e dialogare con i condomini, impegnandosi a svolgere almeno un incontro mensile per risolvere i problemi del Vostro Condominio, dal più piccolo al più grande.

Inoltre, i condomini devono avere la garanzia di poter parlare sempre con il titolare e non con collaboratori vari usati come parafulmini!

PASSIAMO AI FATTI

Adesso che ti ho parlato di me come persona e come amministratore, se hai bisogno di qualcuno che abbia le caratteristiche sopra elencate e che ti accompagni alla soluzione dei tuoi problemi condominiali prenota un appuntamento con lo Studio amministrazioni condominiali “Il Condominio AD PERSONAM” del Dott. Alfredo Rimedio!

Tel: 091 6194807
Cell: 347 5743583 (numero personale del Dott. Rimedio)

Dal lunedì al venerdì ore 09:00 – 12:30 / 16:00 – 19:00

(Si riceve per appuntamento)

Via Serradifalco, 58 – 90145 Palermo